Language


I servizi forniti dalla Ing. Claudio Marcello S.r.l. riguardano gli studi di fattibilità, la progettazione, la direzione lavori, il coordinamento della sicurezza di grandi opere civili, in particolare nell’ambito delle dighe, delle centrali idroelettriche e dell’ingegneria idraulica.

Vengono inoltre svolti studi, perizie e consulenze nei diversi settori dell’ingegneria civile, ed in particolare in quelli idrologico, idraulico, geotecnico e strutturale.

In questa sezione è possibile consultare l’elenco ed una breve descrizione di alcuni dei lavori svolti, suddivisi per categoria.

La costruzione delle opere di ritenuta fa parte della tradizione dello Studio Marcello e costituisce uno dei settori di punta della Società, a partire dagli studi di fattibilità fino al progetto costruttivo ed alla direzione lavori. Nel corso degli anni gli studi ed i progetti hanno riguardato dighe a gravità (ordinarie e alleggerite), ad arco, in materiali sciolti e traverse fluviali.

Negli ultimi decenni si sono eseguiti anche numerosi studi volti all’analisi dei comportamenti e delle problematiche delle dighe in esercizio e si sono progettati e seguiti i lavori di ristrutturazione, riabilitazione ed adeguamento di numerose dighe.

  • Diga di Beauregard

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2009 - in corso
    Incarico: Progetto e Direzione Lavori

    Interventi di adeguamento della diga di Beauregard

    Progettazione preliminare, definitiva, esecutiva e Direzione Lavori degli interventi di adeguamento della Diga di Beauregard in Valgrisenche, AO.

    La struttura è ad arco-gravità a doppia curvatura, cun un'altezza di 132 m ed uno sviluppo del coronamento di 394 m.

    La sponda sinistra della valle, in corrispondenza dello sbarramento, è interessata da una estesa deformazione gravitativa profonda di versante (DGPV) che ha causato un anomalo spostamento verso monte della parte centrale della diga ed il conseguente esteso quadro fessurativo sul paramento di valle.

    Gli studi, le indagini e le analisi hanno portato alla decisione di demolire la parte superiore della struttura esistente, intervento che migliora le condizioni statiche della restante parte inferiore ed annulla l’effetto negativo provocatole dalla superiore. Il lavoro di demolizione dei 52 m superiori della diga, corrispondente ad un volume di calcestruzzo demolito di più di 150.000 m3, verrà eseguito mediante esplosivi.

    Gli interventi di adeguamento progettati sono stati concordati con il “Commissario Delegato per gli interventi urgenti concernenti la Diga di Beauregard”.

     
  • Diga di Zolezzi

    Paese: ITALIA
    Cliente: Tirreno Power S.p.A.
    Data: 2009 - in corso
    Incarico: Progetto Preliminare, Definitivo, Esecutivo e Sicurezza in fase di progetto

    Adeguemanto strutturale ed idraulico della diga di Zolezzi

    Progettazione preliminare, definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione dell’adeguamento statico ed idraulico della diga, tramite l’appesantimento della struttura, l’adeguamento dello scarico di superficie e l’innalzamento del piano di coronamento.

     
  • Diga di Ceppo Morelli

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edison S.p.A.
    Data: 2008 - in corso
    Incarico: Progetto Preliminare e Definitivo

    Nuova diga ad arco-gravità a ridosso della esistente Diga di Ceppo Morelli

    Progetto preliminare e definitivo della nuova struttura ad arco gravità a ridosso con quella esistente, quale soluzione ritenuta più idonea per l'adeguamento strutturale ed idraulico della diga di Ceppo Morelli, tenendo conto anche della reazione alcali aggregati nel suo calcestruzzo. E' stato redatto il progetto preliminare e definitivo di questa nuova struttura, dei suoi nuovi scarichi, dell'adeguamento dello scarico di superficie esistente e della parziale demolizione dell'attuale diga.

     
  • Diga di Figuerinha e Agua Blanca

    Paese: BRASILE
    Cliente: RDR Consultores
    Data: 2010
    Incarico: Progetto Preliminare

    Dighe ad arco di Figuerinha e Agua Blanca sul Fiume Paranà

    "Progetto preliminare di due dighe ad arco per lo sfruttamento idroelettrico di due corsi d’acqua nel Paranà.

    La diga di Figueirinha, sul rio Corrente Grande nello Stato di Minas Gerais, è parte dell’impianto PCH Figueirinha con una centrale al piede da 14 MW. Si è studiata la possibilità di realizzare una diga ad arco con spalle a gravità, in calcestruzzo, alta 70 m. Lo scarico di superficie è dimensionato pewr una portata di 302 m3/s ed è disposto sul contrafforte in sponda sinistra.

    La diga di Agua Branca sul rio Ribeira nello Stato del Paranà è parte dell’impianto PCH Agua Branca con una centrale al piede da 27.5 MW. E’ stata progettata una diga ad arco-gravità con archi circolari, alta 48 m. Lo scarico di superficie in sponda sinistra è in grado di evacuare una portata di 1731 m3/s.

     
  • Diga di Les Fontains

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2007 - 2011
    Incarico: Progetto Preliminare e Definitivo

    Nuova diga a gravità sul Torrente Grand'Eyvia

    Nell’ambito della ristrutturazione e del potenziamento dell’impianto idroelettrico di Chavonne, è stata progettata a livello preliminare una nuova diga sul Torrente Grand’Eyvia, nel comune di Cogne. Sono stati inoltre progettati il sistema sghiaiatore e dissabbiatore, l’opera di presa, una galleria di by-pass e l’impermeabilizzazione di una sponda dell’invaso.

  • Diga di Muro Lucano

    Paese: ITALIA
    Cliente: Brulli Energia S.p.A.
    Data: 2009 - 2010
    Incarico: Progetto Preliminare

    Adeguemanto strutturale ed idraulico della diga di Muro Lucano

    Definizione degli interventi per l’adeguamento strutturale ed idraulico della diga esistente. E' stato studiato l'attuale stato dello sbarramento e sono stati definiti interventi al serbatoio ed al corpo diga, consistenti nell'adeguamento dello scarico di superficie e dello scarico profondo, di impermeabilizzazione della diga e di consolidamento della sezione di imposta.

  • Diga del Molato

    Paese: ITALIA
    Cliente: Consorzio Bacini Tidone Trebbia
    Data: 1990 - 2006
    Incarico: Progetto Preliminare, Definitivo, Esecutivo e Direzione Lavori

    Interventi di adeguamento della diga del Molato

    Diga a speroni e voltine, alta 55 m, coronamento circa 300 m, invaso 12 hm3, realizzata negli anni 1921-28. Progettazione e Direzione Lavori dei quattro stralci in cui sono stati suddivisi i lavori per recuperare la piena funzionalità della diga:

    · Consolidamento degli speroni della diga (Progetto esecutivo 1990 – Direzione Lavori 1991-1992), rinnovamento degli scarichi profondi, con sostituzione degli organi di guardia e regolazione (Progetto esecutivo: 1993 – Direzione Lavori 1996-1999)

    · Realizzazione di un nuovo schermo di impermeabilizzazione al piede diga e di adeguato schermo di drenaggio (Progetto esecutivo: 1991 - Progetto Generale 1994 – Direzione Lavori 1996-1999)

    · Realizzazione di: solettoni di appesantimento della diga in calcestruzzo, ricostruzione e protezione delle superfici dei calcestruzzi esistenti, ripristino e miglioramento dello scarico di superficie in corpo diga, irrigidimento del collegamento tra gli speroni per i più intensi sismi in direzione spalla-spalla, realizzazione di un nuovo schermo di drenaggio, appesantimento con getti di calcestruzzo della spalla sinistra a gravità.

     
  • Traversa sulla Dora di Valgrisenche

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2004 - 2005
    Incarico: Progetto Preliminare

    Nuova traversa di presa all'incile dell'invaso formato dalla Diga di Beauregard

    Progetto preliminare della traversa di presa all'incile dell'attuale invaso con relativo dissabbiatore e connessione alla galleria di derivazione della centrale, a seguito di confronto di soluzioni alternative.

     
  • Diga del Poglia

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edison S.p.A.
    Data: 1999 - 2005
    Incarico: Progetto, Assistenza alla Direzione Lavori e Sicurezza

    Studio del comportamento della diga e taglio dei giunti di costruzione

    Studio del comportamento della diga in relazione alle tensioni ed alle deformazioni irreversibili causate dalla reazione alcali-aggregati. Analisi della struttura, calcolo agli elementi finiti, progetto definitivo, esecutivo, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e direzione lavori degli interventi di taglio dei giunti di costruzione.

     
  • Diga dell'Eugio

    Paese: ITALIA
    Cliente: A.E.M. Torino S.p.A.
    Data: 1997 - 2005
    Incarico: Progetto e Supervisione dei lavori

    Riabilitazione della Diga dell'Eugio con trattamento delle fessure e taglio dei giunti di costruzione

    Primi classificati al concorso di progettazione per la predisposizione di un progetto di massima dei lavori necessari per il ripristino dell’integrità della diga Eugio (Valle dell’Orco – provincia di Torino). Studio della riabilitazione della diga in seguito alla formazione di fessure. Progetto esecutivo e supervisione dei lavori di trattamento delle fessure negli speroni con resine epossidiche, di taglio di tre giunti di costruzione tra i contrafforti con filo diamantato e di rialesaggio delle canne drenanti.

     
  • Diga dell'Alaco

    Paese: ITALIA
    Cliente: Regione Calabria
    Data: 1988 - 2002
    Incarico: Direzione lavori

    Costruzione della Diga a gravità dell'Alaco

    Direzione dei Lavori e assistenza tecnica per i lavori di esecuzione della diga dell’Alaco a gravità di circa 50 m di altezza e di 180 m di lunghezza a coronamento per un volume totale di circa 110.000 m3. Redazione della Perizia di Completamento (Ottobre 1997).

     
  • Diga di Cumbidanuvu

    Paese: ITALIA
    Cliente: Ferrocemento S.p.A.
    Data: 1990 - 1992
    Incarico: Progetto Costruttivo

    Nuova Diga a gravità di Cumbidanovu

    Progetto costruttivo di variante dello sbarramento, in Sardegna, che prevede una struttura a gravità massiccia di circa 73 m di altezza e 228 m di lunghezza al coronamento per un volume complessivo di 261.000 m3 di calcestruzzo. Lo scarico di superficie, del tipo a soglia fissa, permette di scaricare 1200 m3/s. L'invaso realizzato dallo sbarramento è di 11 hm3.

  • Diga della Ravasanella

    Paese: ITALIA
    Cliente: Consorzio di Bonifica Baraggia Vercellese
    Data: 1983 - 1991
    Incarico: Progetto e Supervisione dei lavori

    Sbarramento in calcestruzzo di tipo misto della Ravasanella

    Progetto esecutivo dello sbarramento che prevede una struttura in calcestruzzo di tipo misto:

    - a gravità massiccia in alveo e in sponda sinistra

    - a blocchi di calcestruzzo, in sponda destra.

    La diga presenta un'altezza massima di 52,20 m ed uno sviluppo complessivo a coronamento di 226 m per un volume totale di calcestruzzo di 170.000 m3.

    Lo scarico di superficie del tipo a soglia fissa, in corpo diga nel tratto a gravità, permette di scaricare una portata di circa 200 m3/s. Scopo dell'invaso realizzato dallo sbarramento (5,5 hm3) è l'irrigazione delle risaie del Vercellese. Si è eseguita anche la supervisione dei lavori di costruzione.

     
  • Diga di El Tigre

    Paese: ARGENTINA
    Cliente: Agua y Energia Electrica
    Data: 1976 - 1983
    Incarico: Progetto e Supervisione dei lavori

    Diga di El Tigre, composta da due tratti in materiale sciolto e da uno centrale in calcestruzzo

    Progetto esecutivo, costruttivo e supervisione dei lavori della diga di El Tigre (Provincia di Mendoza). Trattasi di una diga mista composta da due tratti in materiali sciolti e da uno centrale in calcestruzzo. La lunghezza totale del coronamento è di 700 m e l'altezza massima di 43 m. Il corpo centrale in calcestruzzo (di 106 m di lunghezza e 40 m di altezza) costituisce l'elemento sfiorante della diga, capace di 2400 m3/s. Parte di questa struttura è costituita da elementi cavi in cui sono stati installati due gruppi di generazione con turbina Kaplan da 7000 kW ciascuno, nonchè le opere di scarico e derivazione irrigua e potabile.

     
  • Diga di Agua del Toro

    Paese: ARGENTINA
    Cliente: Agua y Energia Electrica
    Data: 1968 - 1974
    Incarico: Progetto e Supervisione dei lavori

    Diga ad arco a doppia curvatura di Agua del Toro

    Progetto esecutivo e supervisione dei lavori della diga di Agua del Toro che sbarra le acque del Rio Diamante (Provincia di Mendoza). E' una diga ad arco a doppia curvatura di 120 m di altezza (130 m sulle fondazioni) e con sviluppo dell'arco di coronamento di 325 m. Gli archi sono circolari a tre centri e gli spessori variano da un massimo di 27 m ad un minimo di 4,60 m al coronamento, per un volume di 360.000 m3 di calcestruzzo. L'iniezione dei giunti è stata realizzata secondo una nuova metodologia. Per limitare l'interrimento del serbatoio (di 376 hm3) è stato previsto un originale sistema di spurghi automatici.

     

Lo Studio Marcello esegue studi idrologici ed idraulici per valutare la sicurezza e l’idoneità idraulica delle dighe in esercizio.

Nel corso degli anni sono stati progettati nuovi scarichi ausiliari per lo smaltimento delle piene e si sono adeguati e ottimizzati scarichi esistenti.

Si sono inoltre progettati modelli fisici in scala ridotta e sono state svolte consulenze per l’interpretazione e l’elaborazione dei resultati ottenuti in laboratorio.

  • Diga di Ponte Racli

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edison S.p.A.
    Data: 2009 - in corso
    Incarico: Progetto Preliminare e Definitivo

    Nuovo scarco di superficie della Diga di Ponte Racli

    Studio dell’attuale capacità di scarico della diga e progettazione preliminare e definitiva del nuovo scarico di superficie in sponda destra della capacità di oltre 800 m3/s, con restituzione delle acque in una galleria di diametro 7 m e lunghezza 160 m.

  • Diga di Cà Zul

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edison S.p.A.
    Data: 2009 - in corso
    Incarico: Progetto Preliminare e Definitivo

    Adeguamento idraulico con sovralzo del ponte a coronamento della Diga di Cà Zul

    Studio dell’attuale capacità di scarico della diga ad arco di Cà Zul. Progettazione preliminare e definitiva dell’ampliamento dello scarico di superficie in cresta alla diga e dell’innalzamento del ponte a coronamento.

  • Diga di Barcis

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A.
    Data: 2004 - in corso
    Incarico: Progetto Preliminare e Definitivo

    Nuovo scarico di superficie

    Analisi della stabilità della diga attraverso un calcolo agli elementi finiti e verifica della sicurezza idraulica. Progettazione preliminare, definitiva, esecutiva e coordinamento sicurezza in fase di progettazione del nuovo scarico di superficie in sponda sinistra della capacità di 1.000 m3/s, con restituzione delle acque in una galleria di diametro 9 m e lunghezza 275 m.

     
  • Diga di Beauregard

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2008 - 2011
    Incarico: Progetto, Direzione Lavori e Sicurezza

    Nuovo scarico di superficie della Diga di Beauregard

    Progetto preliminare, definitivo, esecutivo, assistenza tecnica alla direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione per la realizzazione del nuovo scarico di superficie della diga di Beauregard (Valgrisenche, AO). Le opere consistono nella modifica dell’imbocco dell’esistente galleria di by-pass per rendere lo scarico capace del controllo delle piene senza far ricorso a manovre volontarie, al fine di permettere la sicura gestione dell’invaso.

     
  • Diga di Barcis

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A.
    Data: 2006 - 2007
    Incarico: Consulenza

    Progettazione del modello idraulico del nuovo scarico di superficie della Diga di Barcis

    Progettazione del modello idraulico del nuovo scarico di superficie; supervisione della realizzazione dello stesso, dell’esecuzione delle prove in configurazione provvisoria e definitiva e redazione della relazione finale riportante l’interpretazione della fase di sperimentazione.

  • Diga di Ceppo Morelli

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edison S.p.A.
    Data: 1997 - 2007
    Incarico: Progetto preliminare e definitivo

    Adeguamento della Diga di Ceppo Morelli alla piena millenaria e nuovo scarico di superficie

    Rivalutazione idrologica, analisi di stabilità agli elementi finiti, progetto preliminare, definitivo ed esecutivo per l’adeguamento della diga alla nuova piena millenaria. Gli interventi comprendono l’appesantimento della spalla sinistra, il sovralzo del piano di coronamento e la realizzazione di un nuovo scarico di superficie in sponda sinistra.

     
  • Diga di Valla

    Paese: ITALIA
    Cliente: Tirreno Power S.p.A.
    Data: 2004 - 2006
    Incarico: Progetto Preliminare, Definitivo ed Esecutivo

    Studio idraulico, sovralzo del coronamento e interventi silla diga

    Studio idraulico, analisi di stabilità della diga agli elementi finiti, redazione del progetto preliminare, definitivo ed esecutivo di adeguamento dello sbarramento, oltre che del piano di sicurezza e coordinamento degli interventi; il progetto riguarda la modifica dello scarico di superficie, la realizzazione di un nuovo ponte a coronamento, l’esecuzione di iniezioni di consolidamento ed impermeabilizzazione, di deflettori di flusso e altri interventi minori. E’ stata eseguita inoltre la supervisione della modellazione fisica della diga oltre che lo studio idraulico dell’alveo a valle dello sbarramento.

     
  • Diga del Molato

    Paese: ITALIA
    Cliente: Consorzio Bacini Tidone Trebbia
    Data: 1996 - 1999
    Incarico: Progetto Preliminare, Definitivo, Esecutivo e Direzione Lavori

    Diga ad arco a doppia curvatura di Agua del Toro

    Progettazione e direzione lavori della costruzione di un nuovo scarico di superficie ausiliario in sponde destra del serbatoio avente una capacità di scarico di oltre 400 m3/s con manufatto di imbocco con tre luci di sfioro da 6 m di cui quella centrale regolata da paratoia a ventola e restituzione delle acque in galleria di 6 m di diametro e 600 m di lunghezza.

     
  • Diga di Cardenello

    Paese: ITALIA
    Cliente: Enel S.p.A.
    Data: 1990 - 1993
    Incarico: Progetto e Supervisione dei lavori

    Ripristino degli scarichi profondi della Diga di Cardenello

    Progetto per il ripristino degli scarichi profondi di questa diga in provincia di Sondrio (Passo dello Spluga, 50 m di altezza con più di 50 anni di servizio), con miglioramento delle condizioni di esercizio e di sicurezza.

La Ing. Claudio Marcello S.r.l. svolge attività di consulenza su particolari aspetti e problematiche legati alle dighe ed agli impianti idroelettrici, siano questi di nuova costruzione o già in esercizio.

  • Diga di Ponte Racli

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edison S.p.A.
    Data: 2012 - in corso
    Incarico: Consulenza

    Verifiche sismiche delle opere accessorie della Diga di Ponte Racli

    Lo studio riguarda le valutazioni e le verifiche strutturali delle opere accessorie della Diga di Ponte Racli sotto i carichi sismici, così come definiti dalla Norme Teciche per le Costruzioni (2008) e dalla Proposta di Aggiornamento delle Norme Tecniche per la progerrazione e la costruzione degli sbarramenti di ritenuta (Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, 2009).

    In particolare è stata analizzata la vulnerabilità sismica delle opere di imbocco degli scarichi di superficie, eseguendo le verifiche sia sulle strutture in calcestruzzo che sugli apparati elettromeccanci. Sono stati inoltre studiati e verificati gli organi elelettromeccanici dello scarico di fono e della derivazione, ed il fabbricato in muratura di alloggiamento dei sistemi di movimentazione delle paratoie.

  • Diga di Barcis

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A.
    Data: 2012 - in corso
    Incarico: Consulenza

    Verifiche sismiche della diga di Barcis e delle opere accessorie

    Lo studio riguarda le valutazioni e le verifiche strutturali della Diga di Barcis e delle opere accessorie sotto i carichi sismici, così come definiti dalla Norme Teciche per le Costruzioni (2008) e dalla Proposta di Aggiornamento delle Norme Tecniche per la progerrazione e la costruzione degli sbarramenti di ritenuta (Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, 2009).

    Sono state eseguite le seguenti attività:

    - definizione delle indagini sui calcestruzzi della diga;

    - analisi dei risultati della modellazione ad elementi finiti della diga (eseguita da RSE) e loro interpretazione e commento, anche in relazione agli aspetti innovativi contenuti nella proposta di aggiornamento del regolamento dighe;

    - verifiche sismiche delle strutture in calcestruzzo e degli organi elettromeccanici dello scarico a calice;

    - verifiche sismiche della cabina di comando e dell'edificio foresteria, oltre che di tutti gli organi elettromeccanici di intercettazione della derivazione e dello scarico di fondo;

    - verifiche sismiche del ponte a coronamento.

  • Diga di Ganda

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edison S.p.A.
    Data: 2009 - 2010
    Incarico: Progetto e Coordinamento della sicurezza

    Realizzazione di un foro nella diga di Ganda per il rilascio del DMV

    Progettazione preliminare, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione del nuovo scarico per il rilascio del Deflusso Minimo Vitale, tramite la realizzazione di un foro nel corpo diga. E’ stata inoltre eseguita una analisi degli sforzi nello sbarramento indotti dall’esecuzione del foro.

  • Diga di Giacopiane

    Paese: ITALIA
    Cliente: Tirreno Power S.p.A.
    Data: 2008 - 2010
    Incarico: Progetto e Supervisione dei lavori

    Studi ed interventi sul sistema di drenaggio della Diga di Giacopiane

    Studio delle misure piezometriche registrate lungo la fondazione dello sbarramento e definizione dei possibili nuovi schermi di drenaggio della diga. E' stato quindi progettato il nuovo schermo di drenaggio della diga che ha previsto la riperforazione di drenaggi esistenti e la realizzazione di nuovi, oltre all'installazione di nuovi piezometri.

  • Diga di Place Muolin

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2007 - 2010
    Incarico: Consulenza, Progetto, Supervisione dei Lavori e Sicurezza

    Studio del comportamento della Diga di Place Moulin e ripresa dell'iniezione dei giunti radiali

    Studio del comportamento della diga ad arco-gravità (h = 155 m, sviluppo coronamento = 678 m) soggetta ad un fenomeno di detensionamento della roccia di fondazione, al piede di monte della diga, in concomitanza con alti livelli di invaso. Sono stati progettati, supervisionati e coordinati come sicurezza gli interventi atti a ridurre l’entità del fenomeno: questi interventi consistono nella ripresa dell’iniezione dei giunti radiali, nella parte alta della struttura.

     
  • Diga di Pedra Do Cavalo

    Paese: BRASILE
    Cliente: Votorantim Energia Ltda
    Data: 2008
    Incarico: Consulenza

    Valutazione della sicurezza dell'impianto e della Diga di Pedra do Cavalo

    Perizia per la valutazione della sicurezza dell’impianto nello Stato di Bahia costituito da una diga in materiali sciolti alta 120 m e da una centrale avente una potenza installata di 160 MW.

  • Diga di Barcis

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A.
    Data: 2007 - 2008
    Incarico: Progetto esecutivo

    Nuovo impianto di movimentazione della paratoia anulare posta sullo scarico a calice della Diga di Barcis

    Progettazione esecutiva del nuovo impianto di movimentazione della paratoia anulare dello scarico a calice e della nuova paratoia di valle dello scarico di fondo.

  • Diga di Pieve di Cadore

    Paese: ITALIA
    Cliente: Enel S.p.A.
    Data: 2007 - 2008
    Incarico: Consulenza

    Studio degli effetti indotti dalla realizzazione di un tunnel nel corpo della Diga di Pieve di Cadore

    Studio degli effetti indotti alla diga ad arco-gravità di Pieve di Cadore dalla realizzazione di un tunnel attraverso lo sbarramento, realizzato al fine di installare una condotta metallica per lo sfruttamento idroelettrico del rilascio del Deflusso Minimo Vitale.

  • Rivalutazioni idrologiche e verifiche idauliche

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A.
    Data: 2005 - 2007
    Incarico: Consulenza

    Studio idrologico e verifiche idrauliche di sette dighe

    Studio idrologico e verifica della sicurezza idraulica delle seguenti dighe: Diga di Contrada Sabetta, Diga del Tul, Diga di Lago Truzzo, Diga di Madesimo, Diga di Isolato, Diga di Ambiesta e Diga di Lumiei.

  • Diga di Ambiesta

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A.
    Data: 2002 - 2005
    Incarico: Consulenza

    Studio del comportamento della diga e delle sollecitazioni indotte durante la costruzione

    Studio del comportamento della diga attraverso l’analisi a elementi finiti e la verifica delle sollecitazioni indotte durante la costruzione.

     
  • Diga di Beauregard

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2003 - 2004
    Incarico: Consulenza

    Analisi del comportamento della diga

    Consulenza per l’analisi della strumentazione di monitoraggio installata e degli studi geologico-strutturali eseguiti.

La progettazione di impianti idroelettrici è uno dei principali settori dello Studio Marcello.

L’ attività non si limita al progetto, ma comprende redazioni di due diligences, studi di fattibilità e analisi delle alternative, fino alle attività di direzione lavori e collaudo dell’impianto.

  • Impianti sul Rio Apiacas

    Paese: BRASILE
    Cliente: ENEL Green Power S.p.A. (Roma)
    Data: 2013
    Incarico: Consulenza

    Due Diligence di due nuovi impianti idroelettrici sul Rio Apiacas (Mato Grosso)

    Due Diligence dei progetti di due impianti idroelettrici da costruire sul rio Apiacas nel nord dello Stato del Mato Grosso:

    - PCH Cabeça de Boi: costituito da una diga in materiali sciolti alta 32 m con una centrale al piede equipaggiata con 2 gruppi Kaplan S della potenza di 15 MW cadauno.

    - PCH Da Fazenda: costituito da una diga in materiali sciolti alta 18 m con una centrale al piede equipaggiata con 2 gruppi Kaplan S della potenza di 12 MW cadauno.

    L'esame dei progetti ha compreso anche il controllo delle quantità delle varie lavorazioni, il controllo delle specifiche tecniche e lo studio di proposte migliorative.

  • Impianti sul Rio Santo Antonio

    Paese: BRASILE
    Cliente: ENEL Brasil Participações Ltda. (Rio De Janeiro)
    Data: 2013
    Incarico: Consulenza

    Due Diligence di due nuovi impianti idroelettrici sul Rio Santo Antonio (Minas Gerais)

    Due Diligence dei progetti di due impianti idroelettrici da costruire sul Rio Santo Antonio nello Stato del Minas Gerais:

    - PCH Sumidouro: costituito da una diga in materiali sciolti alta 44 m con una centrale a valle alla distanza di 2.6 km equipaggiata con 2 gruppi Francis per una potenza totale di 14.88 MW.

    - PCH Quinquim: costituito da una diga in materiali sciolti alta 44 m con una centrale al piede equipaggiata con 2 gruppi Francis per una potenza totale di 17.33 MW.

    L'esame dei progetti ha compreso anche lo studio dell'idrologia ed il ricalcolo dell'energia producibile ed controllo delle quantità delle varie lavorazioni.

  • Impianti sul Rio Do Peixe

    Paese: BRASILE
    Cliente: ENEL Brasil Participações Ltda. (Rio De Janeiro)
    Data: 2013
    Incarico: Consulenza

    Due Diligence di due nuovi impianti idroelettrici sul Rio Do Peixe (Minas Gerais)

    Due Diligence dei progetti di due impianti idroelettrici da costruire sul Rio Do Peixe nello Stato del Minas Gerais:

    - PCH Monjolo: costituito da una diga in RCC alta 26 m con una centrale al piede equipaggiata con 2 gruppi Kaplan S per una potenza totale di 13.17 MW.

    - PCH Brejauba: costituito da una diga in RCC alta 29 m con una centrale al piede equipaggiata con2 gruppi Kaplan S per una potenza totale di 15.38 MW.

    L'esame dei progetti ha compreso anche lo studio dell'idrologia ed il ricalcolo dell'energia producibile ed controllo delle quantità delle varie lavorazioni."

  • Invasi in Nigeria

    Paese: NIGERIA
    Cliente: Eri Eco Ltd – Ziklag Group Ltd
    Data: 2008 - in corso
    Incarico: Studi e progetti

    Sfruttamento idroelettrico di invasi esistenti in Nigeria

    Sviluppo idroelettrico di invasi esistenti: Studi e progetti volti allo sfruttamento idroelettrico degli invasi realizzati negli stati di Zamfara, Oyo, Katsina e Ogun. I progetti sono finalizzati alla produzione energetica e comportano la realizzazione delle derivazioni, delle centrali, dei gruppi generatori, degli impianti di trasformazione e, in alcuni casi, della linea di collegamento alla rete nazionale.

  • Sfruttamenti rilasci DMV

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A.
    Data: 2011 - 2013
    Incarico: Progetto Definitivo

    Sfruttamento idroelettrico di deflussi minimi vitali

    Studi di fattibilità e progettazione definitiva delle opere per lo sfruttamento idroelettrico dei deflussi minimi vitali delle dighe di Isolato e Villa di Chiavenna e della derivazione della presa sul Torrente Drogo. Per la diga di Villa di Chiavenna è stata progettata una centralina in caverna all'interno della galleria di scarico del dissabbiatore.

  • Centrale di Ponterosso

    Paese: ITALIA
    Cliente: Energy Power Technology Srl – Varallo (VC)
    Data: 2009 - 2010
    Incarico: Progetto e Direzione Lavori

    Rammodernamento della Centrale di Ponterosso

    Progettazione preliminare, esecutiva e costruttiva del completo rammodernamento della Centrale Idroelettrica Ponterosso a Castellamonte (To).

    Il progetto ha compreso la totale demolizione dei 2 vecchi gruppi di produzione, la scelta e la messa in opera di 2 nuovi gruppi Kaplan bi-regolanti della potenza di 250 kW cadauno. Si è reso necessario ricostruire con calcestruzzi particolari le chiocciole ed i diffusori dei due gruppi. Anche i canali di adduzione e di scarico sono stati rinnovati come pure le paratoie relative.

  • Diga di Villa di Chiavenna

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A.
    Data: 2008 - 2009
    Incarico: Studio di fattibilità

    Galleria di deviazione delle acque dell'invaso della Diga di Villa di Chiavenna

    Studio di fattibilità delle possibili soluzioni di deviazione a valle dello sbarramento delle acque in arrivo al serbatoio, tramite la realizzazione di una traversa, munita di paratoie piane, all’incile dell’invaso, che immette le acque all’interno di una galleria di 3,5 m di diametro e 800 m di lunghezza.

  • Concessioni Idroelettriche Provincia di Trento

    Paese: ITALIA
    Cliente: Provincia di Trento
    Data: 2006 - 2007
    Incarico: Consulenza

    Valutazioni tecniche, economiche e finanziarie relative alle concessioni di derivazione della Provincia di Trento

    Incarico di valutazione tecnica, economica e finanziaria delle opere e dei beni relativi alle concessioni di grandi derivazioni d’acqua a scopo idroelettrico e dei canoni per il loro utilizzo. Sono stati valutati i costi di rimpiazzo ed i valori correnti di utilizzo con riferimento sia ai beni gratuitamente devolvibili che a quelli non gratuitamente devolvibili, ai sensi dell’art. 25 del r.d. 1775/1933 e definiti i nuovi canoni di concessione. Lo studio ha riguardato 20 concessioni che comprendevano 14 dighe e 27 centrali idroelettriche.

     
  • Impianti di Maglia e Sciaura

    Paese: ITALIA
    Cliente: Acqua S.p.A.
    Data: 2005 - 2005
    Incarico: Studio di fattibilità

    Sfruttamento idroelettrico di due torrenti in Basilicata

    Studio di fattibilità per lo sfruttamento idroelettrico di due torrenti nella Valle dell’Agri in Basilicata. Valutazione di tutte le possibili soluzioni di sfruttamento tecnicamente fattibili e redazione dello studio di quella economicamente più vantaggiosa.

     
  • Centrale di Verres

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2004 - 2005
    Incarico: Progetto esecutivo

    Vasca di dissipazione

    Progetto esecutivo e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per la realizzazione della vasca di dissipazione e del traliccio metallico di ancoraggio dello sbocco della tubazione di by-pass.

  • Centrali di Ostola e Ravasanella

    Paese: ITALIA
    Cliente: Consorzio Ovest Sesia Baraggia
    Data: 1999 - 2001
    Incarico: Progetto e Direzione Lavori

    Impianti idroelettrici dell'Ostola e della Ravasanella

    Progettazione esecutiva delle centrali idroelettriche dell’Ostola e della Ravasanella, delle strade circumlacuali, delle opere di miglioramento dell'efficienza dell'utilizzo plurimo delle acque dei bacini e delle opere di valorizzazione ambientale.

  • Impianto di Juara

    Paese: BRASILE - Mato Grosso
    Cliente: Agropecuaria Estrela de Fogo
    Data: 1999 - 2000
    Incarico: Progetto definitivo

    Impianto idroelettrico ad acqua fluente di Juara sul Rio dos Peixes

    Progetto definitivo dell’impianto per lo sfruttamento delle acque del Rio dos Peixes in corrispondenza di una rapida, a scopo idroelettrico. La portata media del Rio è 450 m3/sec. L’impianto è dimensionato per una potenza di 12.000 kW e una produzione di 91.000.000 kWh/anno. La derivazione delle acque alla centrale idroelettrica prevede la realizzazione di un canale capace di 220 m3/s.

     
  • Centrale di Matmata

    Paese: MAROCCO
    Cliente: Italstrade S.p.A. - Onep
    Data: 1989 - 1992
    Incarico: Progetto Costruttivo

    Opere civili della centrale idroelettrica di Matmata

    Progetto costruttivo e supervisione tecnica dei lavori dell’impianto idroelettrico di Matmata che sfrutta le acque del fiume Sébou a Sud-Est di Fez in Marocco. Il salto utilizzato (200 m circa) è sfruttato in una centrale in pozzo con restituzione delle acque nell'invaso di Idriss 1. Le opere consistono in una condotta in pressione di 3876 m di lunghezza e diametro 7,20 – 6,0 m, cui segue la condotta forzata di 620 m, parte in galleria. Le macchine della centrale sono installate in tre pozzi (H = 40 m, ø 20 m) collegati con tre gallerie all'importante opera di restituzione.

     
  • Impianto di Los Reyunos

    Paese: ARGENTINA
    Cliente: Agua y Energia Electrica
    Data: 1979 - 1983
    Incarico: Progetto e Supervisione dei lavori

    Diga e Centrale idroelettrica reversibile di Los Reyunos

    Progetto esecutivo, costruttivo e supervisione dei lavori della centrale idroelettrica di Los Reyunos (Provincia di Mendoza). Centrale reversibile con due gruppi Francis di potenza 237.000 kW in generazione, 194.000 kW in pompaggio. L'edificio delle macchine è protetto nei riguardi delle acque dell'invaso di valle, di compensazione di tutto il sistema del Rio Diamante, da una diga di 30 m di altezza e 100 di corda. La diga, fondata sopra i diffusori di scarico della centrale, è del tipo a volta a doppia curvatura particolarmente sottile (1,50 - 4,60 m).

     

La Ing. Claudio Marcello S.r.l. esegue valutazioni idrologiche, studi idraulici e di trasporto solido fluviale. La progettazione riguarda interventi di sistemazione idraulico-ambientale, come arginature e opere di protezione spondale, briglie, briglie selettive e ingegneria naturalistica in genere.

  • Dora di Valgrisenche

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2008 - 2011
    Incarico: Progetto, Assistenza alla Direzione Lavori e Sicurezza

    Adeguamento idraulico dell'alveo della Dora di Valgrisenche

    Progetto preliminare, definitivo, esecutivo, assistenza tecnica alla direzione lavori e coordinamento della sicurezza degli interventi sulla Dora di Valgrisenche, a valle della diga di Beauregard (AO), necessari ad adeguare l’alveo del torrente a portate compatibili con il futuro esercizio dell’impianto della diga di Beauregard. La progettazione è stata preceduta dallo studio dell’alveo, che ha permesso di valutare le situazioni idraulicamente inadeguate per portate crescenti e le problematiche urbanistiche connesse al contenimento delle portate scaricate dalla diga.

  • Laghi di Morion

    Paese: ITALIA
    Cliente: Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A.
    Data: 2008 - 2009
    Incarico: Progetto, Assistenza alla Direzione Lavori e Sicurezza

    Deviazione delle acque dei Laghi di Morion

    Progetto preliminare, definitivo, esecutivo, assistenza tecnica alla direzione lavori e coordinamento sicurezza per la deviazione delle acque dei laghi di Morion, a 2900 m s.m. sotto il ghiacciaio del Ruitor, nel comune di Valgrisenche (AO). Lo scopo delle opere è quello di ridurre gli apporti idrici di infiltrazione nel versante sinistro della diga di Beauregard, costituito dall’ammasso dislocato di una frana post-glaciale, sede di una estesa deformazione gravitativa.

  • Scolmatore e Canale Redefossi

    Paese: ITALIA
    Cliente: Comune di San Giuliano Milanese
    Data: 1997 - 2005
    Incarico: Progetto e Direzione Lavori

    Sistemazione e bonifica del Cavo Redefossi e dello scolmatore verso il Fiume Lambro

    Progetto di sistemazione e bonifica ambientale del Cavo Redefossi in Comune di San Giuliano Milanese (MI) e lavori di adeguamento del canale scolmatore verso il Fiume Lambro alle nuove portate di piena previste; il progetto ha compreso anche la revisione delle paratoie di deviazione.

    Il progetto ha previsto il ripristino delle derivazioni concesse ed immissioni di acqua di falda nel Cavo.

     
  • Vasca sul Torrente Campello

    Paese: ITALIA
    Cliente: Provincia di Sondrio
    Data: 1997 - 2004
    Incarico: Progetto Preliminare, Definitivo, Esecutivo

    Vasca per la raccolta del trasporto solido sul Torrente Campello

    Progetto di una vasca della capacità di 40.000 m3 per la raccolta del trasporto solido, in occasione di eventi di piena, del Torrente Campello nel Comune di Bormio (SO). E’ stata condotta un’analisi approfondita dei volumi solidi in gioco in rapporto all’intensità delle piogge, ed un calcolo attraverso modello numerico dell’effetto dissipativi della vasca e del comportamento del materiale solido trasportato.

     
  • Torrenti nel Comune di Cabella

    Paese: ITALIA
    Cliente: Comune di Cabella
    Data: 2002 - 2003
    Incarico: Progetto Preliminare, Definitivo, Esecutivo e Direzione Lavori

    Interventi di sistemazione di corsi d'acqua

    Progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva e Direzione Lavori degli interventi di sistemazione sui corsi d’acqua minori in Montaldo di Cosola ed in Aie di Cosola mediante briglie ed opere stabilizzanti dei versanti.

  • Torrente Agogna

    Paese: ITALIA
    Cliente: Regione Lombardia
    Data: 1999 - 2001
    Incarico: Studio idrologico, idraulico e progetto esecutivo

    Studio idrologico, idraulico e progetto dei lavori per la messa in sicurezza del Torrente Agogna

    Messa in sicurezza di un tratto di 28,2 km del Torrente Agogna. E’ stato condotto uno studio idrologico per la valutazione delle piene con diversi tempi di ritorno. Il calcolo dei profili di corrente nelle diverse condizioni ha portato alla definizione delle aree inondabili in funzione dei differenti tempi di ritorno. Per le situazioni idraulicamente più critiche è stato redatto un progetto esecutivo dei lavori da eseguire per la messa in sicurezza.

     
  • Riassetto idrogeologico della Valtellina

    Paese: ITALIA
    Cliente: Bim - Sondrio
    Data: 1989 - 1992
    Incarico: Studi, progetti e consulenze

    Riassetto idrogeologico della Valtellina a seguito dell'alluvione del 1987

    Studi, progettazioni e consulenze per il riassetto idrogeologico della Valtellina a seguito dell'alluvione del 1987. Fra gli altri si sono studiati i problemi indotti e le soluzioni per la frana della Val Pola, la frana di Spriana, la frana di Bema, ecc., le sistemazioni dell'Alta Valtellina, della Valle del Mallero, della Val Chiavenna, del Bitto, ecc., le difese dell'Adda a Tirano, Grosio, Sondrio, ecc.; nonchè i sistemi di monitoraggio installati per il controllo delle diverse zone a rischio.

  • Fiume Liri

    Paese: ITALIA
    Cliente: Impresit S.p.A.
    Data: 1988
    Incarico: Progetto

    Protezione dell'abitato di Isola Liri dalle piene del fiume

    Protezione dell'abitato di isola Liri dalle piene del fiume. Appalto concorso indetto dal Provveditorato Opere Pubbliche del Lazio. La soluzione proposta comporta uno sfioratore a calice con pozzo di alimentazione di due gallerie che restituiscono le acque di piena nell'alveo del Liri a valle dell'abitato.

Pur essendo l’ingegneria idraulica il settore di attività principale, nel corso degli anni lo Studio Marcello ha progettato opere civili di diversi tipo, sia in ambito geotecnico che strutturale. Lo Studio ha svolto anche numerose perizie e consulenze inerenti opere civili.

  • Centrale di Turbigo

    Paese: ITALIA
    Cliente: Edipower S.p.A. - IREN Energia S.p.a.
    Data: 2010 - in corso
    Incarico: Progetti, Direzioni Lavori e Sicurezza

    Lavori civili alla Centrale Termoelettrica di Turbigo

    Studi, progetti, direzioni lavori e coordinamenti sicurezza per lavori alla centrale; in particolare per lavori di adeguamento canali, ponti, bonifiche amianto, nuove costruzioni, ecc. Si citano in particolare i lavori sui ponti e le sponde del canale di restituzione al Ticino, le indagini e le verifiche strutturali sui canali delle acque di raffreddamento e la bonifica di 6000 m2 di eternit dell'edificio caldaia TL1.

     
  • Acque meteoriche Isola di Malta

    Paese: MALTA
    Cliente: Unione Europea e Governo Maltese
    Data: 2009 - 2011
    Incarico: Progetto ed Assistenza tecnica alla gara d'appalto

    Smaltimento delle acque meteoriche dell'Isola di Malta

    Progetto del sistema di captazione, drenaggio, trasporto e scarico a mare delle acque meteoriche tramite circa 10 km di gallerie tra 3 e 5 m di diametro, per risolvere l’attuale problema di sommersione delle aree urbane in occasione di intense precipitazioni (in A.T.I. con le società Politecnica e SPT). Sono stati progettati anche i sistemi di trattamento delle acque raccolte dalle strade e i manufatti di imbocco e scarico a mare.

     
  • Fognatura di Napoli

    Paese: ITALIA
    Cliente: Studio Paoletti Ingegneri Associati
    Data: 2005 - 2010
    Incarico: Progetto Preliminare, Definitivo ed Esecutivo

    Progettazione strutturale e geotecnica dei nuovi collettori fognari della città di Napoli

    Consulenza per la progettazione geotecnica e strutturale a livello preliminare, definitivo ed esecutivo dei lavori di ristrutturazione, potenziamento ed ampliamento dell’esistente linea della fogna di Napoli, precisamente dei collettori Arena S. Antonio, Pianura e nuova Cinthia, disposto con decreto prot. n. 157 del 28.06.2002 del sindaco di Napoli – Commissario Delegato per gli interventi di emergenza connessi al consolidamento del sottosuolo e dei versanti della città di Napoli.

     
  • Metropolitana di Brescia

    Paese: ITALIA
    Cliente: Brescia Mobilità S.p.A.
    Data: 2006 - 2008
    Incarico: Consulenza

    Studio di soluzioni per la realizzazione della Stazione di San Fausino della nuova Metropolitana di Brescia

    Studio di nuove soluzioni progettuali per la realizzazione della stazione di San Faustino della nuova linea metropolitana della città di Brescia, a seguito dei consistenti ritrovamenti archeologici emersi nella zona. Verifica e supervisione dei progetti in merito presentati dall’Impresa.

  • Gruppo di lavoro interministeriale

    Paese: ITALIA
    Cliente: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Dipartimento per il coordinamento dello sviluppo del territorio, per le politiche del personale e gli affari generali
    Data: 2004 - 2005
    Incarico: Consulenza

    Consulenza per lo studio della situazione degli invasi

    Incarico per l’approfondimento di alcune tematiche relative alla situazione degli invasi, ai fini della redazione del Programma nazionale degli interventi nel settore idrico, di cui all’art. 4 della legge n. 350/2003; argomenti quali la sicurezza degli sbarramenti sotto il profilo strutturale, l’esigenza di adeguare le dighe alle vigenti norme antisismiche, la funzionalità idraulica del serbatoio e degli organi di scarico, l’incompletezza delle opere.

  • Centrale di cogenerazione

    Paese: URUGUAY
    Cliente: Dipartimento di Cerro Largo
    Data: 2003 - 2005
    Incarico: Progetto Preliminare

    Nuova centrale di cogenerazione

    Progetto preliminare per la realizzazione di una Centrale di cogenerazione (10 MW) che utilizzi come combustibile la lolla del riso.

  • Galleria del Lentino

    Paese: ITALIA
    Cliente: Consorzio Bacini Tidone-Trebbia
    Data: 2002 - 2004
    Incarico: Progetto Preliminare, Definitivo ed Esecutivo

    Ristrutturazione della galleria idraulica

    Progetto preliminare, definitivo ed esecutivo della ristrutturazione della galleria del Lentino, realizzata negli anni '20 del secolo scorso, che deriva le acque del Torrente Tidone, lunga 5700 m e con un'altezza interna di circa 2,50 m. Scopo del progetto è stato eliminare tutte le strutture (puntelli, centine, ecc.) di sostegno messe in opera nell’arco della vita dell’opera, e rinforzare le parti più ammalorate della volta per mezzo di profilati metallici ancorati al terreno con tiranti in fibra di carbonio.

     
  • Potabilizzatore della Diga dell'Alaco

    Paese: ITALIA
    Cliente: Regione Calabria
    Data: 2002 - 2004
    Incarico: Progetto, Direzione Lavori e Sicurezza

    Collegamento dell'invaso della Diga dell'Alaco con il potabilizzatore

    Progettazione esecutiva, Direzione lavori e Coordinamento della Sicurezza nelle fasi di Progettazione e di Esecuzione dei lavori necessari al collegamento dell’invaso della diga dell’Alaco sul Fiume Mamone con il potabilizzatore.

  • Invaso della Diga dell'Alaco

    Paese: ITALIA
    Cliente: Regione Calabria
    Data: 2002
    Incarico: Consulenza

    Assistenza agli Uffici Regionali per il rilievo di perimetrazione dell'invaso

    Assistenza agli Uffici regionali per il rilevo di perimetrazione dell’invaso e delle zone oggetto di trapianti in ottemperanza alle prescrizioni del Ministero dell’Ambiente, Servizio Valutazione d’Impatto Ambientale, inerenti la costruzione della diga sul fiume Alaco a Mamone.

  • Normativa Regione Lombardia

    Paese: ITALIA
    Cliente: Regione Lombardia
    Data: 1998 - 1999
    Incarico: Consulenza

    Normativa sulle piccole dighe della Regione Lombardia riguardante

    Consulenza per la stesura delle norme tecniche per le dighe di competenza della Regione Lombardia. Incarico in relazione agli adempimenti di cui alla legge regionale n. 57/86 (Costruzione, esercizio e vigilanza degli sbarramenti di ritenuta e dei bacini di accumulo di competenza regionale).

  • Seveso

    Paese: ITALIA
    Cliente: Regione Lombardia
    Data: 1982 - 1987
    Incarico: Direzione lavori

    Bonifica di 50 ha inquinati da diossina nel Comune di Seveso

    Bonifica di 50 ha inquinati da diossina (TCDD) nel Comune di Seveso - Milano. I primi 50 cm di terreno inquinato per un volume complessivo di circa 200.000 m3 sono stati rimossi, analizzati e collocati in una vasca impermeabile che a fine lavoro è stata sigillata. Una delle maggiori difficoltà è stata data dalle precauzioni che si sono dovute adottare per il lavoro degli uomini nell'ambiente contaminato (tute, maschere…) e dal fatto che, trovandosi in una zona fortemente urbanizzata, si è dovuto evitare ogni ulteriore inquinamento dell'aria e del suolo. E’ stato svolto l’incarico di Direzione dei Lavori degli interventi di realizzazione della vasca e di bonifica delle zone A2 – A5 (37 ha).

     
  • Templi di Abu Simbel

    Paese: EGITTO
    Cliente: UNESCO
    Data: 1965 - 1968
    Incarico: Consulenza

    Supervisione del salvataggio dei famosi Templi di Abu Simbel

    Supervisione del progetto e delle metodologie costruttive del salvataggio dei famosi templi.